venerdì 24 luglio 2009

Le presine ultraveloci. Tutorial



Un'idea semplice e rapida per creare ben due comode presine coniche in un quarto d'ora.

L'ispirazione l'ho presa da una coppia di presine molto simili a queste, che mi è stata regalata qualche tempo fa, e che ho ormai allegramente bruciacchiato...


Queste sono le prime che ho fatto, per la cucina azzurra della casa del mare.

Siccome sono davvero semplici e veloci, ho pensato di farne il mio primo tutorial.
Innanzitutto, prepariamo il materiale:

  1. Macchina da cucire (o buone mani...).
  2. uno scampolo di stoffa per l'esterno di circa 22 x 22 cm.
  3. uno scampolo di stoffa per il retro, delle stesse dimensioni.
  4. un pezzo di imbottitura, idem.
  5. filo in tinta o di colori contrastanti.
Scegliamo le stoffe per il fronte ed il retro delle presine. Io avevo un ritaglio di stoffa multicolor dell'Ikea, ed ho utilizzato una banale tela bianca per il retro.


Poi, ci serve il modello. Poichè la forma è circolare, di circa 22 cm di diametro, un piattino da frutta sarà perfetto! Tracciamo quindi un cerchio sulla stoffa.


Tracciamo anche il diametro del cerchio.

Sovrapponiamo ora i tre strati: stoffa interna (con il dritto verso il basso), imbottitura (ne esistono di apposite termoresistenti per presine... io uso della normalissima ovatta), e stoffa esterna, con il diritto verso l'alto.


Blocchiamo poi con qualche spillo i tre strati lungo il cerchio.


Con un filo in tono, o uno a contrasto (io ne ho utilizzati due diversi per il filo principale e la bobina) e con un punto zig-zag piuttosto fitto, seguiamo i contorni dei due semicerchi e del diametro.
Qui sta l'unica piccola difficoltà di tutto il lavoro: bisogna infatti cercare di tracciare due fascie di punti lungo il diametro del cerchio, ai due lati della linea, il più vicine possibile, ma senza che si tocchino... Ma è più facile da vedere che da scrivere:


E sul retro (ancora più evidente):


A questo punto, tagliamo lungo il diametro, cercando di non tagliare i punti. Niente paura: se anche qualche punto dovesse saltare, potremo sempre rifare lo zigzag in seguito.

E tagliamo lungo i bordi dei due semicerchi.



Se necessario, ripassiamo lo zig-zag.

A questo punto, rinforziamo l'unione tra i tre strati con alcune file di punti parallele.
Se disponete di una macchina con punti decorativi sarà particolarmente divertente sbizzarrirvi (lo vedete nella seconda fotografia!); ma andranno benissimo anche alcune file di punti dritti.





Facciamo adesso il gancetto per appendere le presine.
Allo scopo ci serve un pezzetto di stoffa largo circa 4 centimetri e lungo 10. Ne pieghiamo i bordi per circa 1 cm in senso longitudinale verso l'interno e poi lo pieghiamo di nuovo a metà, e lo cuciamo.
In seguito, tagliamo in due parti uguali il cordoncino ottenuto.





Pieghiamo a metà uno dei due pezzetti, e fissiamolo con uno spillo alla presina, circa a metà, come da foto, avendo cura di controllare che i capi liberi siano verso il bordo dritto:




In seguito, pieghiamo a metà la presina, diritto contro diritto, e cuciamo lungo il lato diritto, a circa un centimetro dal bordo.





Come si vede dalla foto, io non faccio arrivare la cucitura fino al bordo del semicerchio, perchè trovo che le presine siano più comode così... Ma è una scelta del tutto personale, e voi potete cucire fino in fondo!


A questo punto rigiriamo la presina con il diritto all'esterno



Ed ecco fatto!! Due simpatiche presine, in un quarto d'ora!






Un ultimo consiglio: non buttate i ritagli di ovatta che avanzano: possono essere utilissimi, per esempio per imbottire le Galline Inutili!









4 commenti:

  1. Wow sono veramente impressed,io non penso di saperla neppure accendere una macchina da cucire... :P Sole

    RispondiElimina
  2. Mmm... Non so se sentirmi lusingata, o pigliata p'o' c...;)

    RispondiElimina
  3. Grazie mille per il tutorial presine, io sono una principiante e mi sto dilettando con il patchwork, questo tutorial mi ha incuriosito e ho voluto provarle. Avevo della cotonina tirolese e sono venute proprio carine, grazie ancora. Ari

    RispondiElimina
  4. ciao bello questo tutorial! ci proverò sicuramente!

    RispondiElimina

Grazie!! I tuoi commenti alimentano il mio blog e mi aiutano a tenerlo vivo e interessante!!